+39 338 1054953


+39 338 1054953

Non solo Personal Brand

Occhi ragazza con fiori

Photo by Victor Miyata on Pexels

  • Illustration

    Roberto Ferranti

    16 Settembre 2020

Costruire il tuo Personal Brand

Costruirsi un personal brand che funzioni è il mantra di ogni imprenditore online e offline.
Soprattutto online, qualunque sia il tuo settore, quando inizi a farti conoscere entri in una piazza affollata. In alcuni casi devi farti largo a spallate, in altri hai un pò più di spazio, ma comunque riuscire a farti vedere è un’impresa colossale.
Ecco perché il Personal Brand viene considerato l’unica via per comunicare chi sei, cosa fai, perché lo fai, perché sei diverso dai tuoi concorrenti. In una frase: “Perchè scegliere proprio te.”
La ricerca affannosa di volersi costruire un Personal Brand vincente ti può portare però a dare troppa importanza alla tua “immagine”, alla tua “identità”.
Come spesso accade, molti cercano una via facile e veloce affidandosi ad esperti, “guru”, che propongono formule di tutti i tipi per distinguersi, per essere unici.
Utilizzare degli schemi pre-confezionati in modo superficiale, a volte, non è la strada migliore per replicare il successo di qualcuno che ammiri e che consideri un riferimento da seguire, da imitare.
Se ti limiti a copiare uno stile di comunicazione vincente per qualcuno, non significa che lo sarà anche per te.

Ragazza guarda tramonto

Photo by Davide De Giovanni on Pexels

Cosa significa Personal Branding

Wikipedia definisce così Personal Branding:
“Il Personal Branding è l’attività con cui prima si consapevolizza e poi si struttura il proprio marchio personale.
Può essere definito come ciò che viene detto, sentito e pensato a livello collettivo dalle persone su di voi e sui servizi che offrite, nella vostra vita professionale e non.
Il termine brand a un primo livello di significato è il nome stesso, attraverso il quale si è riconoscibili. A un livello successivo, è una connotazione emozionale, ciò che evoca nel cliente i significati di quel nome." Costruire un Personal Brand, che sia per la tua azienda o per te stesso come imprenditore individuale, sembra proprio essere un passo obbligato per uscire dalla mischia. Jeff Bezos, imperatore di Amazon, dice che il Personal Brand è:
“...Quello che le persone dicono quando non sei nella stanza”. Spesso il Personal Branding viene considerato una strategia di marketing. Niente di più sbagliato. Oggi per il pubblico più attento, il marketing tradizionale viene associato al tentativo di “manipolare” i clienti affinché acquistino qualcosa di scarso valore per loro.  Il marketing troppo spesso “strilla” un prodotto o un servizio. Esalta le sue caratteristiche concentrandosi unicamente su quanto è innovativo, funzionale ed economico.  Provalo! Offerta speciale! Solo da noi! Finalmente puoi averlo anche tu! Un Personal Brand efficace, al contrario, non si basa sul promuovere qualcosa, ma sul mostrare come quel qualcosa ti può essere utile. Il tuo Personal Brand deve essere autentico, basato sui tuoi talenti, i tuoi valori e il modo in cui servi le altre persone.
Questo aiuterà le persone a capire subito chi sei, cosa sai fare. Il tuo pubblico sarà più propenso a relazionarsi con te.
Successivamente ti considererà un riferimento nel tuo settore e sarà disposto anche a condividere online, ma anche offline, le impressioni che ha su di te.
Ti darà la sua fiducia.

Ragazza indossa colori

Photo byKaboompics com on Pexels

Personal Brand Identity

Cioè l’identità del Personal Brand.
E’ quello che devi curare per creare una tua solida identità del Personal Brand. In un certo senso Personal Brand sottintende che lo scopo è di definire uno stile “personale”, unico, il tuo. L’identità di un marchio, che sia di un’azienda o di un individuo, è l’unione tra l’aspetto visivo e l’atmosfera che crei nel comunicare il tuo Brand. L’American Marketing Association definisce l’identità di un Brand come:
“...Il nome, la descrizione, il design, il logo, o una combinazione di questi, che identificano un prodotto o un servizio con lo scopo di differenziarlo da i suoi concorrenti”. Gli esperti di marketing e comunicazione indicano alcuni elementi fondamentali per definire chiaramente la tua identità: LogoColoriCaratteri tipograficiStile delle immaginiStile della composizione grafica Limitarsi però solo a questo non è sufficiente per costruire un’identità chiara e che si possa differenziare concretamente. Manca l’elemento emozionale. Il perchè che ci sta dietro. I valori che motivano la tua missione. In che modo aiuti le persone, senza un doppio fine, senza condizioni.

Illustration

Photo by Andrea Piacquadio on Pexels

Personal Visual Brand

Quando usi il video mettendoci la faccia, tutte queste caratteristiche assumono un’importanza ancora più marcata. Quando mostri chi sei di persona, mettendoti davanti ad una videocamera, comunichi direttamente, senza filtri: come ti vesti, come parli, come usi il linguaggio del corpo, in quale ambiente ti presenti. L’immagine che ne traspare comunica immediatamente la tua personalità.  Se sei un bravo comunicatore puoi anche cercare di costruire un personaggio a tavolino per catturare l’attenzione di chi ti sta guardando, ma allo sguardo più attento di chi va oltre l’aspetto superficiale, appari finto, ambiguo, ipocrita. Apparire sinceramente in video, con i tuoi difetti, le tue incertezze, senza mediare il tuo pensiero per adattarti a “quello che funziona in video” è la via più facile e diretta per creare un tuo Personal Brand in video. Certo, quando sei chiaro, schietto, trasparente, quando prendi una posizione decisa, quando abbracci dei valori ben definiti, corri il rischio di non piacere a tutti. Questo è un vantaggio. Meglio avere 10 persone che ti seguono perché si rivedono in quello che dici e che mostri, che interagiscono con te, che hanno fiducia in te, piuttosto che avere 1000 fan che ti ammirano perché dici loro quello che vogliono sentire.
Mettersi davanti all’obiettivo di una videocamera non è un modo per soddisfare la propria vanità. Imitare qualcun altro che funziona e che ha una valanga di follower e visualizzazioni non ti garantisce il suo stesso successo. 

Illustration

Photo by Daria Shevtsova on Pexels

Non solo Personal Brand

Considerare il Personal Brand come un insieme di elementi che messi insieme definiscono con chiarezza chi sei e cosa fai è limitativo. Al di sopra di tutto questo c’é uno scopo che dovrebbe alimentare tutto il resto: Essere utile alle altre persone. Se costruire un Personal Brand ha il solo scopo di mostrare, anche se con sincerità, chi sei e quali sono i valori che ti spingono a fare quello che dici;
Se comunichi chiaramente quello che fai;
Se usi una strategia che adotta tutte quelle tecniche visive e comunicative per posizionarti come riferimento del tuo settore;
Se fai tutto questo senza mettere la tua energia nell’aiutare concretamente quelle persone che vuoi raggiungere, beh, costruire il tuo Personal Brand non serve a niente. Lo scopo principale, che è poi quello che più di tutti alimenterà il tuo Personal Brand, è quello di offrire gratuitamente contenuti di valori, utili al tuo potenziale pubblico. Se chi ti incontra online non ha alcun beneficio diretto, immediato, da quello che dici, il ”vestito” che indossi, il “Brand” che costruisci resta una facciata, magari accattivante e sincero, ma privo di sostanza. Il Personal Brand deve essere un connubio tra una comunicazione efficace della tua persona o azienda, sincera, trasparente, profonda e un’offerta di contenuti gratuiti, utili e che dimostrano concretamente che quello che dici è vero.  Quando chi ti incontra prova in prima persona quello che suggerisci, i consigli che dai loro, quando risolvi un problema o soddisfi un’esigenza specifica, solo allora sei credibile, il tuo Personal Brand prende forma, ti fissi nella mente del tuo pubblico, diventi un riferimento del tuo settore.
Conquisti la loro fiducia. Costruire il tuo “marchio personale” come se avessi il tuo personale reality show per conquistare un pubblico generico, non serve a nulla.
Forse può soddisfare una forma di narcisismo personale, ma di certo non dà sostanza alla tua presenza online. Crea il tuo show per intrattenere, divertire, condividere la tua esperienza e conoscenza, ma fallo con il solo scopo di aiutare concretamente chi ti sta guardando. Punta al più alto valore che ci possa essere nella vita: aiutare le persone a risolvere un problema vero, a soddisfare un’esigenza immediata. In conclusione, per costruire il tuo Personal Brand considera di adottare questi principi: ⓵ Mostra te stesso sinceramente, senza filtri.
⓶ Trova un modo per aiutare le persone.
⓷ Abbraccia una posizione altruista.
⓸ Sii gentile nella comunicazione.
⓹ Sii disponibile e recettivo.
⓺ Ignora il tuo ego e mettiti a disposizione degli altri.
⓻ Tratta le persone in modo empatico.