+39 338 1054953


Video Marketing 2022: la Guida Definitiva #3

Video Marketing
  • Illustration

    Roberto Ferranti

    05 Febbraio 2022

Guida completa per la tua strategia di Video Marketing nel 2022.
In questa guida troverai:
• Come creare video efficaci• Come promuovere i tuoi video • Come aumentare le conversioni con i video• Molto altro ancora


Capitolo #3 Quale Attrezzatura Ti Serve

Calcolatrice

Per creare video professionale qualche soldo lo devi spendere.

Non voglio dire che ti devi svenare.

Puoi trovare tutto quello che ti serve spendendo poche centinaia di euro.

Se non ce la fai proprio, puoi ulteriormente risparmiare usando, ad esempio, il tuo smartphone invece di comprare una videocamera (che è la spesa più grande).


Dove Girare il Video

L’attrezzatura è importante, ma lo è ancora di più il luogo dove giri i tuoi video.

Puoi avere la videocamera più sofisticata, ma se giri davanti ad un letto disfatto o nel bagno il video sarà terribile.

In sostanza se giri in un luogo curato, anche se usi il tuo smartphone il risultato può essere super PRO.

Sono tre i luoghi dove girare un video:

• A casa tua o in ufficio
• In esterno
• In uno studio professionale


Dove Girare il Video / a Casa o in Ufficio

Entrambi i luoghi possono essere un’ottima scelta. Tieni a mente alcune cose:

• Presta attenzione ai rumori e al rimbombo intorno a te.
Scegli l’angolo più silenzioso e appartato. Un audio cattivo uccide il video.

• Scegli uno sfondo neutro.
Una parete bianca o colorata, una libreria, degli oggetti che ti identificano.

• Cura la luce.
Può essere luce naturale, che entra da una finestra. Se la stanza è buia anche una semplice lampada da tavolo può essere utile. Evita i faretti dall’alto che creano un’ombra fastidiosa sul tuo volto.


Dove Girare il Video / in Esterno

Girare all’esterno può essere interessante e dinamico, ma ci sono parecchie cose che non puoi controllare:
• Rumori: macchine, gente che passa, bambini che giocano.
• Eventi atmosferici: vento, luce che cambia, pioggia.
• Distrazioni: persone che guardano, gli “spiritosi” di turno, cose che succedono intorno.
Meglio evitare di girare all’esterno se sei alle prime armi. Quando sarai più disinvolto, anche nell’usare bene l’attrezzatura video, può essere divertente.


Dove Girare il Video / in Uno Studio Professionale

Se puoi spendere qualche soldo, fa la differenza. Puoi posizionare le luci al meglio. Puoi usare lo sfondo che preferisci. Puoi gestire bene l’audio.

Non devi ogni volta montare e smontare il set a casa tua. Vai nello studio, entri e giri. Niente preoccupazioni e stress.

Il costo per affittare uno studio professionale, ad esempio a Roma, incluso accessori, sfondi neutri, luci base, parte da 250 € al giorno.

Se poi vuoi noleggiare anche l’attrezzatura video, audio e ti affidi ad un videomaker, puoi spendere da 750 € in su.


Fotocamera o Smartphone

Per girare il tuo video, uno smartphone, meglio se di ultima generazione, non ha nulla da invidiare a videocamere o fotocamere.
Oggi la qualità di registrazione video di un telefonino è super, con applicazioni che costano poco più di dieci euro puoi usarlo come se fosse una videocamera professionale.
Se sei all’inizio il mio suggerimento è di usare il tuo smartphone, senza dubbio.
Successivamente puoi optare per una fotocamera Reflex (DSLR) o mirrorless, che registrano i video anche meglio di una videocamera e che ti offrono delle possibilità in più.


Smartphone

Se usi lo smartphone acquista FilmicPro, costa meno di 10 € ed è un’applicazione che ti permette di gestire tutte le funzioni come se fosse una videocamera professionale: fino a 4K di definizione, controllo della messa a fuoco, controllo dell’esposizione, controllo del colore, controllo dell’audio, scelta del frame rate, e altro ancora.

È più che sufficiente per girare quasi ogni tipologia di video per i social media.

I vantaggi sono innumerevoli. Primo fra tutti è sempre nella tua tasca, sempre pronto. Ti è familiare, è un oggetto comune che usi con disinvoltura.

Non devi comprare niente.


Fotocamera: Reflex e Mirrorless

Quando lo smartphone non ti basta più e sei pronto per un salto di qualità, puoi optare per una fotocamera reflex. Anche se si chiama fotocamera, puoi girare video in altissima qualità. È la scelta di tutti gli Youtuber e creatori di video per i social.

Quale scegliere tra le due?

• Reflex.
È più grande e pesante, a parità di qualità costa di più di una mirrorless.

• Mirrorless.
Leggera, maneggevole e facile da usare. Ha un costo contenuto. Può essere compatta o con obiettivi intercambiabili. Alcuni modelli sono pensati proprio per girare i video.
È la scelta che ti consiglio.


Cavalletto

Ne esistono di vari tipi: estendibili in altezza, un piccolo treppiede da scrivania o del tipo gorilla, con piccole gambe snodabili.

La fluidità della testa, la qualità del materiale e il peso del cavalletto fa la differenza nel prezzo.

---------- Estendibile ---------------- Mini da scrivania ---------------- Gorilla tripod


Microfoni

Non usare mai, o quasi, il microfono incorporato nello smartphone o videocamera. Comprare un microfono esterno è un piccolo investimento che fa la differenza nella qualità del video.
Ricorda che un video girato bene, ma che si sente male è inutile.
Sono due i tipi di microfoni:
Lavalier o collarinosi attacca con una clip alla camicia, può essere a filo o senza (wireless).
lo attacchi sotto il mento, si può anche nascondere all’interno della camicia o giacca, ma attento ai rumori che può fare strusciando sul tessuto. Anche se si vede, è meglio attaccarlo fuori.
Direzionalesi attacca sullo smartphone o videocamera.
La sua comodità è che la persona ripresa non deve attaccarsi nulla, ma con questo tipo di microfono non può essere più distante di 1 metro e mezzo, altrimenti l’audio viene disturbato dall’ambiente che ti circonda.
Se resti seduto uno a filo va benissimo, se ti muovi quello wireless è indispensabile.


Luci

Quando giri in interno e non hai sufficiente luce naturale, devi usare le luci. In certe situazioni una, o più, lampade da tavolo vanno benissimo. Se però vuoi illuminare alla perfezione, spendendo poco, fai la differenza.
• Luci ledpossono essere piccole e portatili, oppure vanno agganciate su dei cavalletti.
• Soft boxsono più ingombranti, ma generano una luce più morbida, diffusa.
• Anellosono comode e leggere. Le più usate da youtuber. Attenzione però che se indossi gli occhiali, il cerchio della luce si riflette sulle lenti.

---------- Luci led------------------------ Soft box ------------------------- Anello


Video Marketing 2022: la Guida Definitiva

Ricevi ogni mese la mia Newsletter Social Media Video con le migliori strategie, risorse e strumenti per comunicare efficacemente con i video sui social media